Mosaico fotografico

Un'idea molto veloce per ottenere belle immagini

-----------------------------------------------------------------------------------------

Scrivi alla Redazione 

Capita a tutti, al ritorno da un viaggio, di avere alcune immagini non ben riuscite, che tuttavia si vorrebbero tenere e mostrare ad amici e parenti.
Sono magari fotografie di soggetti a cui teniamo, che ci interessano, ma inquadrate male e, pur potendo migliorare molte foto tagliandole, non riusciamo a recuperarle.
Buttarle via sarebbe un peccato.
Cosa fare?
Abbiamo una risposta.


La soluzione è alla portata di tutti: un mosaico

Viaggio in Grecia
Pin It!

© Trent Strohm

Un mosaico è efficace nel valorizzare gli scatti effettuati
Anche foto non molto azzecate possono creare, nell'insieme, un'impressione positiva.



Riciclare, riciclare, riciclare

In realtà non occorre fare un viaggio per trovare le fotografie giuste: il mosaico è un sistema semplice per riciclare tante fotografie archiviate (e magari dimenticate). I mosaici possono essere composti da foto che condividono la medesima tavolozza di colori oppure anche un'uniformità di soggetti.
Si selezionano immagini accomunate da elementi formali (ad esempio tutte foto rosse, verdi, gialle,...) oppure oggettuali (ad esempio tutte foto di ruote,...) e si affiancano in strisce, aree,... A volte è conveniente sistemarle a caso, mentre altre volte è meglio farle apparire in un certo ordine.
Vediamo come.


Come si crea un mosaico, praticamente

Sono solo tre passi, semplicissimi:

  1. Seleziona le immagini giuste: possono essere particolari colorati, una collezione di elementi uniformi (visi, auto, finestre,...) o più semplicemente un misto di fotografie diverse.
  2. Tagliale o correggile, se è il caso, con qualche semplice strumento di ritocco fotografico. A volte (ma non sempre) potrebbe essere utile pompare un po' la saturazione dei colori e la nitidezza.
  3. Mettile assieme con un programma per comporre mosaici: sono disponibili diversi schemi di composizione già pronti. Vuoi provare un programma che non conosci, al volo? PicMonkey funziona benissimo ed è gratuito!

Otterrai un'immagine nuova, contenete tutte le altre: salvala ed è fatto!


Perché il mosaico ci piace

Viaggio in Toscana
Pin It!

© Trent Strohm

Viaggio in Toscana

Prima di tutto: il mosaico non è solo questione di riciclo.
Lo proponiamo qui nella sua essenza più diretta, pratica, immediata, perché possa essere d'interesse per tutti.
Ma i mosaici fotografici hanno una loro "identità", "dignità" e importanza da non sottovalutare.

Il mosaico offre agli occhi ed alla mente dell'osservatore una sequenza rapida d'immagini.
E' un film statico, il cui montaggio è funzione non solo delle fotografie di partenza, ma da come sono state giustapposte, dalle dimensioni relative.
Un mosaico ben fatto è capace di generare emozioni uniche, specifiche, con un meccanismo psicologico diverso dalle immagini singole e dalle classiche sequenze in movimento.

L'immagine composta si lascia curiosamente esplorare con gli occhi.
Accanto magari ai colori brillanti, oppure al particolare accostamento degli elementi, è proprio il processo di esplorazione che viene percepito come interessante.


Alcuni esempi di mosaici fotografici

Edit gallerymosaico giallo bianco nero festival faces mosaic collage arcobaleno colori 4 mosaico meduse mare blu mosaico porte giardini mosaico fotografico spirale arcobaleno
Condividi con i tuoi amici Condividi con i tuoi amici

Scopri tutte le categorie Parole chiave: Fotografia, Viaggi

Altre pagine che ti potrebbero interessare:

Ti piace questa pagina? Condividi con i tuoi amici Condividi con i tuoi amici

Pin It


  Scrivi il tuo contributo

Commenti

Iscriviti alla Newsletter gratuita di Millenuvole!

Cosa trovi nel nostro Notiziario?

Le novità del sito su fotografia, viaggi, cultura e tempo libero.

Anteprima newsletter