Macrofotografia con il liquido delle bolle di sapone

Con un po' di acqua e detersivo tutti possono esplorare un mondo magico di colori e forme in continua mutazione

-----------------------------------------------------------------------------------------

Scrivi alla Redazione 

Edit galleryI colori sono generati dall'interferenza della luce riflessa sulle membrane del liquido
Edit galleryI colori sono generati dall'interferenza della luce riflessa sulle membrane del liquido

Tutte le fotografie di questa pagina © Jane Thomas


Mondi incredibili, stupefacenti, ricchi di mille forme e colori, si nascondono attorno a noi.
Fra questi, le bolle di sapone hanno un posto a sé: ci giochiamo sin da piccoli, con le bolle, ma le conosciamo ancora poco.
È arrivato il momento di esplorarle e fotografarle.
Anzi, ci fermiamo solo al primo passo: semplicemente esploriamo il liquido, prima ancora di soffiare le bolle!
Ce n'è già abbastanza per scoperte e fotografie formidabili.

Come fare: materiali e metodi

Edit galleryJane con la sua macchina fotografica e il bastoncino per le bolle di sapone

Jane Thomas con la sua macchina fotografica e il bastoncino per le bolle di sapone.

Edit galleryLa parte che interessa inquadrare è quella in cui si tende la pellicola di aqua saponata

L'anello qui raffigurato misura 18mm di diametro. Clicca per ingrandire.

Non occorrono apparecchiature speciali.
Serve solo un po' di occhio ed attenzione ai particolari.

Presentiamo qui le ricerche di Jane Thomas, una signora scozzese, insegnante di musica in pensione, appassionata di fotografia e abituata a guardarsi bene attorno, non fosse altro perché da tanti anni racconta e condivide con il marito, completamente cieco1, tutto quanto osserva attorno a sé.

Il materiale necessario per le fotografie è minimo:

  • Una macchina fotografica capace di mettere a fuoco da vicino.2
  • Un barattolino per bolle di sapone già pronte oppure una mistura di detersivo per i piatti, shampoo, acqua, un po' di zucchero, qualche goccia di glicerina,...3
  • Un bastoncino con un anello che di norma è incluso nei barattolini di bolle già pronte.4
  • Una lampadina qualsiasi da tenere più vicino possibile alla macchina, in modo che la luce venga riflessa direttamente verso l'obiettivo.

È utile trovare il modo di fissare in modo solido ed adattabile il bastoncino con la piccola cornice su cui si tende la pellicola di acqua saponata. Noi consigliamo di appendere il bastoncino a testa in giù, in modo fisso, e di bagnarlo avvicinando da sotto un bicchiere con la soluzione. In questo modo la messa a fuoco fra la macchina (ovviamente montata su treppiede) e pellicola saponata, non dovrebbe essere riaggiustata ogni volta.

La parte che interessa inquadrare è quella in cui si tende la pellicola di acqua saponata

I colori sono dati da un fenomeno fisico noto come interferenza da film sottili, ossia sono generati dall'interferenza della luce riflessa sulle membrane del liquido, quella anteriore e quella posteriore, ed è necessario che la fonte di luce si specchi completamente sulla pellicola liquida.

Le fotografie

Edit galleryI colori sono generati dall'interferenza della luce riflessa sulle membrane del liquido
Edit galleryI colori sono generati dall'interferenza della luce riflessa sulle membrane del liquido
Edit galleryI colori sono generati dall'interferenza della luce riflessa sulle membrane del liquido
Edit gallery51 5 24 39 12 62 35 19 13
Edit galleryI colori sono generati dall'interferenza della luce riflessa sulle membrane del liquido
Edit gallery75 17 38 49 77 74 74x1 14 81 76x1 80 76x2 74x2 22 77x1
Edit galleryI colori sono generati dall'interferenza della luce riflessa sulle membrane del liquido
Edit galleryI colori sono generati dall'interferenza della luce riflessa sulle membrane del liquido
Condividi con i tuoi amici Condividi con i tuoi amici


 

1 Anche il marito, Geoffrey, scatta fotografie! http://www.flickr.com/people/geoffreyinwales/

2 Praticamente tutte le macchine, anche quelle compatte, possono farlo, in un modo o nell'altro. Molte idee possono essere prese qui: http://www.kirpi.it/Photo/List-of-best-tutorials-to-learn-creative-macro-photography

3 Non ci sono dosi o ingredienti fissi. Anzi, il bello è proprio sperimentare misture diverse!

4 Qualsiasi anello, all'occorrenza, può andare bene. Non occorre che lo strumento sia di forma circolare: per fare fotografie è nel caso ancora più adatta una cornice di forma rettangolare.

Altre pagine che ti potrebbero interessare:

Ti piace questa pagina? Condividi con i tuoi amici Condividi con i tuoi amici

Pin It


  Scrivi il tuo contributo

Commenti

Meline 6 febbraio 2013
Amazing artwork and wonderful colors Jane :-)
Alessandra G.7 febbraio 2013
Non credo di aver capito bene come disporre le luci per illuminare il liquido. Ho fatto alcuni tentativi ma i risultati sono miseri e slavati. Non mi vengono i colori pieni che vedo nel vostro articolo. E poi anche mettere a fuoco è un problema...
Jane Thomas 10 febbraio 2013
Many thanks Meline :)
Alessandra - Sorry, I must reply in English as my Italian isn't good enough! You need a bright "office" lamp facing the soap in the same direction as the camera. Then it's important to turn the soap at an angle to "catch" the light. It takes time and practise but, with patience, it becomes much easier!
[Traduzione] Alessandra - Scusa, ti rispondo in inglese perché il mio italiano non è abbastanza buono! Ti serve una lampada "da ufficio" luminosa di fronte al sapone, puntata nella stessa direzione cui punta la macchina. È poi importante angolare il sapone in modo da "prendere" (riflettere) la luce. Ci vogliono tempo e pratica ma con un po' di pazienza tutto diventa più semplice!
Fabio20 febbraio 2013
Ma perché non fotografare direttamente le bolle di sapone, che sono meravigliose?
kirpi 24 febbraio 2013
Si possono benissimo fotografare anche le bolle di sapone, ma l'impresa è assai più ardua per via di alcuni fattori tra cui la limitata profondità di campo e l'illuminazione che richiede una (anche parziale) "gabbia di luce", ossia una "bolla" esterna che illumina in modo morbido e continuo buona parte del soggetto (vedi il video più sotto per capire meglio come fare).
Per mostrarti qualche idea di cosa si può realizzare, ecco alcune bolle fotografate da Jason Tozer:













Queste realizzazioni hanno poi dato spunto per un progetto di un filmato pubblicitario della Samsung: le bolle sono state riprese e montate nel video come fossero pianeti...

Paolo B.28 luglio 2013
Io ho provato a fare questo genere di foto, anche mettendo delle prolunghe al macro per inquadrare solo dentro all'anellino azzurro, ma ho molti dubbi in merito.
O si ha un anello grande altrimenti se metti la luce davanti che rifletta attraverso il liquido verso la fotocamera, non c'è posto per l'obiettivo.
Mi piacerebbe vedere dove è stata messa la luce.
Brian Maloney12 gennaio 2017
Thank you for sharing those magnificent photographs.

Iscriviti alla Newsletter gratuita di Millenuvole!

Cosa trovi nel nostro Notiziario?

Le novità del sito su fotografia, viaggi, cultura e tempo libero.

Anteprima newsletter