Carrellino per bimbi Bellelli da attaccare alla bicicletta

Racconto istruttivo ed obiettivo della nostra esperienza con un traino per bici per due bambini

-----------------------------------------------------------------------------------------

Scrivi alla Redazione 

I nostri suggerimenti

Vuoi acquistare adesso un carrellino valido per la tua famiglia?

Leggi i nostri consigli nella sezione Commenti in fondo all'articolo.

Un carrellino buono non perde valore nel tempo e può essere facilmente rivenduto. [immagine www.burley.com]
Condividi con i tuoi amici Condividi con i tuoi amici

Comprare un piccolo rimorchio per trasportare i bambini in bicicletta richiede qualche piccola attenzione. Cerchiamo qui di offrire il racconto di alcune esperienze dirette vissute da uno di noi, e qualche consiglio utile.

[Racconto contribuito da kirpi]

Il 21 Luglio 2007 acquisto1 da Decathlon un carrellino per bambini da attaccare alla bicicletta.
Documentazione fornita dal negoziante: nessuna, zero.
Manuale d'istruzioni? Garanzia? Nisba. Neanche la scatola di cartone, m'hanno dato.
Decathlon, come tanti altri negozi, ha la buona abitudine di riprendersi qualsiasi prodotto indietro, senza far domande, se questo viene riportato entro un mese con lo scontrino. Ho già altre volte sperimentato la cosa, e quindi non mi preoccupo delle formalità. La mancanza delle istruzioni, tuttavia, mi pare una pecca grave per un negozio che pretende d'essere serio.

Di rientro a casa cerco il produttore e vado nel suo sito per vedere se è disponibile una scheda: c'è, ma praticamente vuota.
Riporto testualmente i punti della scheda del carrellino Trail Tots2:

  • Carrellino per bici adatto al trasporto di due bambini.
  • Cinture di sicurezza a 5 punti.
  • Esclusiva base di plastica che conferisce stabilità alla struttura e protegge contro urti, sassi ed asperità della strada.
  • Telaio in acciaio, testato contro il ribaltamento e sottoposto con successo a prove di urto laterale e posteriore.3
  • Attacco alla bici con doppio meccanismo di sicurezza.
  • Capottina in nylon impermeabile con tendina anteriore trasparente, protegge contro vento e pioggia.
  • Capiente tasca portaoggetti posteriore e pratiche tasche portaoggetti all'interno dell'abitacolo.
  • Capottina e telaio si ripiegano con pochi, facili gesti.

Cercando in giro per la rete, riesco a recuperare un certificato di omologazione tedesco (ma in Italia le norme saranno le stesse? boh... neanche un cenno) e un certificato di garanzia biennale. Nulla di più.

Scheda frutto di misure prese al volo, incrociate con quanto trovato sulla rete
AcquistoDecathlon    21/07/07
ProduttoreBellelli s.r.l. - Badia Polesine (Rovigo)
Sito del produttorehttp://www.bellelli.com/
Carrellino modelloTrail Tots
Prezzo di acquisto199 euro
Peso del carrellino completo14.5 - 15 kg
ColoreNero, giallo e grigio
Dimensioni (ingombro) del carrellino montato
Ingombro in larghezza79 cm
Ingombro in altezza (circa)98 cm
Ingombro in lunghezza senza timone92 cm
Ingombro in lunghezza con timone138 cm
Altezza media della bandierina da terra160 cm
Altezza minima da terra del fondo (piedi)13 cm
Ruote in plastica nera con asse sfilabile lungo 9.5 cm
Diametro della ruota49 cm
Peso di una ruota1.9 kg
Distanza fra le ruote (al mozzo)70.5
Distanza fra le ruote (al suolo)72
Dimensioni interne
Larghezza interna (seduta e telaio)48 cm
Altezza massima testa (dalla seduta)60 cm
Differenza livello seduta/piedi13 cm
Profondità della seduta20 cm
Profondità spazio per i piedi23 cm
Profondità complessiva schiena-piedi47 cm
Dimensioni del carrellino piegato
Lunghezza92 cm
Larghezza79 cm
Altezza (ruote inserite all'interno)28 cm
Altezza (ruote non inserite all'interno)24 cm
Dotazione e accessori
Cinturine di sicurezza regolabili per 1 oppure 2 bimbi5 punti (spalle - pancia - inguine)
Zanzariera 4 e telo trasparente arrotolabili e fissabili con velcro
Tasche interne (2 in rete)25 x 11 cm
Tasca esterna posteriore40 x 14 x 29 cm
Dispositivi luminosi (attivi e passivi)
Catarifrangenti anteriori bianchi (2)5.5 x 3.5 cm
Catarifrangenti posteriori rossi (2)5.5 x 3.5 cm
Catarifrangenti laterali (bianchi)filetti cuciti nel tessuto (destra e sinistra)
Catarifrangenti laterali (arancioni)2 per ruota5 - tondi diametro 5 cm
Luce a led e batteria posteriore (rossa) con catarifrangente incorporato

Al mozzo posteriore della bici si fissa uno spinotto, che permette di agganciare e sganciare poi agevolmente il carrellino.

Il carico totale è dato per 25.5 kg6 e questo lascia sinceramente molto dubbiosi: due bambini pesano di più.
Come è possibile, ragionevolmente, che sia omologato per due, quando i bimbi nella pratica non ci stanno? Sembra una presa in giro...

Facciamo qualche conto.
Prendiamo ad esempio un bimbo di 4 anni e il fratellino di 2 anni e 6 mesi (che guardacaso sono più o meno la nostra situazione attuale).
Le misure medie sono, per i maschietti qui in Italia:

  • 4 anni -- 102 cm -- peso medio 16.5 kg (è nella norma da 14.2 a 19.2 kg)
  • 2 anni e 6 mesi -- 88 cm -- peso medio 13.7 kg (è nella norma da 12 a 15.9 kg)

I due pargoli, se fossero di peso normale, non ci starebbero: 16.5 + 13.7 = 30.2 > 25.5
Se anche fossero entrambi al minimo del peso normale (senza essere sottopeso, intendiamoci), non andrebbe bene: 14.2 + 12 = 26.2 > 25.5
Va bene, togliamo il bambino di 4 anni, e mettiamocene due piccolini, due bei gemellini da 2 anni e 6 mesi; niente da fare, non funziona lo stesso, almeno non per due personcine, grazie al Cielo, sane e normali: 13.7 + 13.7 = 27.4 > 25.5

Grafico del peso dei bimbi a diverse età [dal sito www.eirpharm.com]

Ma allora, quali bambini hanno preso per provare e omologare questo carrellino?

Partiamo dall'inizio: dei lattanti non è possibile, perché i bambini per poter essere trasportati, debbono essere in grado si rimanere seduti da soli.7
All'interno del carrellino è stampato un avviso, ben chiaro, e si parla di un'età media di 18 mesi.
E quanto pesa un cucciolo d'uomo a 18 mesi? Circa 12.5 kg.
I conti, almeno per adesso, tornano: 12.5 + 12.5 = 25 < 25.5
Quindi, parrebbe, nel carrellino della Bellelli omologato per due, possiamo trasportare (per poco tempo, prima che crescano) solo due gemellini di circa 18 mesi e, intendiamoci, completamente nudi!
Già.

Fin qui s'è parlato, infatti, di bambini nudi.
Voglio sperare però che qualche vestitino, un golfetto, un paio di scarpine, si vogliano concedere ai pargoletti.
Messo sulla bilancia di cucina qualche piccolo indumento, misuro circa 760 grammi che, moltiplicati per gli ipotetici 2 gemellini (se no poi litigano) fanno oltre 1.5 kg di vestitini.
Quindi i due gemellini vestiti peserebbero, mediamente 26.5 >25.58

Neanche con i pargoli più piccoli è possibile adoperare questo carrellino. E' una palese presa in giro!
Ci chiediamo insistentemente: con cosa hanno omologato questo trasportino doppio, alla Bellelli? Con gli orsacchiotti di peluche?

Le possibilità sono due:

  • Il carrellino è in grado (senza rompersi, in sicurezza) di portare ben oltre il peso dichiarato. E allora che lo scrivano.9
  • Il carrellino, oltre ad un certo peso, si sfascia, i perni e le ruote cedono, diviene pericoloso. Se questo peso è 25.5 kg, allora non ha senso farlo passare per due bambini. Che sia venduto come carrellino monoposto, al massimo.

Visto che nel sito della Bellelli si parla di "priorità assoluta all'assistenza clienti", con tanto di foto con una ragazza sorridente al telefono, scrivo subito un email10 chiedendo molto pacatamente se, secondo la loro esperienza, i loro test e le specifiche di costruzione, il carrellino possa essere adoperato anche per pesi superiori ai 25.5 dichiarati. E, nel caso, quale peso mi raccomandano di non superare.
Non ottengo risposta alcuna.
Spero in un'email chiarificatrice, ma invano.

Siamo pronti a tornare senza indugio dal negoziante per farci restituire i soldi.

Bene, mica possiamo partire per le vacanze con i nostri pargoletti di 2 e 4 anni, e metterli dentro ad un carrellino con scritto sopra, praticamente non idoneo. Occorre capire se stiamo scherzando o se la scritta riflette qualcosa, e se mai che cosa.
Siamo fortunati; un'altra frase in grassetto nel sito Bellelli recita Attenzione privilegiata alla sicurezza dei prodotti.
E, alcune righe prima, si parla di ...sensibilità ed empatia davanti ai problemi altrui. Significa che ci terranno a chiarire i limiti d'uso, che vorranno aiutarmi ad adoperare al meglio il loro prodotto, che ci tengono anche loro alla sicurezza dei miei bimbi.
Medito di scrivere una seconda email11 ma mi trattengo: una basta.

Dopo alcuni giorni di attesa, il 27 luglio decido di chiamare al telefono la Bellelli: mica che poi la settimana dopo la ditta chiude, tutti vanno in ferie e se riparla a settembre...
Mi risponde Gabriele, gentilissimo, il quale interpella i tecnici e qualche minuto più tardi ritelefona con la risposta: tecnicamente, riferisce, il carrellino può portare fino a 100 kg, ma per via di norme varie, lo fanno passare per molto meno.12
"Possiamo stare tranquilli, quindi?", chiedo. "Certamente", risponde Gabriele.
Alcuni minuti dopo, con prontezza e cortesia supreme ricevo da Mara anche un email con la documentazione del carrellino in formato .pdf, quella che Decathlon non mi aveva fornito.
Ringrazio, considero che alla Bellelli sono veramente attenti alla clientela, e risolvo di cominciare a provarlo su strada.

Ma... c'è un "ma".
Se per caso facciamo un incidente, me li vedo già, quelli dell'assicurazione: "lei portava due bimbi, per un totale di oltre 30 kg, ben superiore al carico massimo consentito". E altrettanto in fabbrica: "non possiamo rispondere per un uso del mezzo non aderente alle indicazioni da noi fornite per iscritto". Eccoli, tutti pronti a sgattaiolare via sventolando un foglietto d'istruzioni che riporta, risibilmente, un carico massimo di 25.5 kg.
Saranno pronti, alla Bellelli, a rispondere di qualcosa se, anziché due orsacchiotti, metto nel carrellino i miei due bimbi veri? Se sì, lo scrivano chiaramente. Se no, meglio non comprare questo carrellino.
Le norme italiane, tedesche, francesi, non ci interessano molto. E se io lo adoperassi in Svizzera? Oppure in Turchia, o in Mongolia? Sarebbero pronti comunque a risponderne? Dove si parla delle caratteristiche strutturali del carrellino?
Boh!
Personalmente non suggerisco ad alcuno di acquistare un carrellino che, nella documentazione, riporta dati poco convincenti. Non è ammissibile che si debba addirittura telefonare in fabbrica per sapere se un carrellino venduto per 2 bimbi13 può portare effettivamente due figlioletti di 4 e 2 anni. Non è ammissibile poi che la risposta debba essere data a voce, senza uno straccio di traccia scritta. La documentazione dovrebbe correttamente riportare la capacità di carico vera e, se mai, ricordare i limiti di legge e/o dare consigli sulla sicurezza. 14

Visto che le valutazioni andrebbero fatte anche considerando il prezzo, mettiamo sotto la lente, rapidamente, l'aspetto economico: anche qui la soddisfazione è poca.
Il costo è decisamente alto: se è vero che esistono carrellini ben più cari15, va riconosciuto a questi ultimi una infinita serie di elementi che li collocano comunque ad un livello superiore di qualità, uso e potenzialità. Il nostro è un carrellino semplice, con fondo in plastica stampata, tubetti d'alluminio e una tela sopra. Carrellini altrettanto semplici, carrellini base, si trovano altrove anche per l'equivalente di circa 56 euro16; vale a dire che il carrellino Bellelli costa più di tre volte il prezzo di carrellini analoghi.

Casomai non fosse chiaro, tutto concorre ad un unico consiglio: pensarci bene prima di acquistare il carrellino Bellelli.


Aggiornamento autunno 2009

Ad ottobre 2009, con i due bimbi che ora pesano circa 15 e 22 kg abbiamo fatto una bella gita sulla ciclabile lungo il Naviglio Martesana.
Il carrellino ha funzionato ancora benissimo ed ha portato la coppia allegramente per tutto il giorno: questo ne conferma la solidità e la qualità generale.

Puoi comprare il carrellino ed averlo consegnato direttamente a casa.



 

1 Articolo contribuito da kirpi

2 Questa pagina ora non esiste più, ma se ne può trovare una traccia su archive.org

3 Nota che, a differenza di quanto indicato nella scheda, il telaio non pare essere in acciaio bensì in alluminio.

4 Utile sopratutto contro i sassolini lanciati dalla ruota della bibicletta

5 Mancanti dalla ruota destra al momento dell'acquisto

6 Identica cosa anche nell'opuscolo marchiato B-TAXI

7 Alcuni carrellini sofisticati hanno anche delle culline aggiuntive, ma qui si tratta di un carrellino standard.

8 E il caschetto? Pare essere obbligatorio, o comunque raccomandato.
Se poi siamo così buoni da lasciare ai due piccoli anche due borraccette con l'acqua e qualche biscottino, due giocherelli...
Peccato: non stiamo adoperando quelle belle tasche dentro e fuori dal carrellino, che pure invogliano tanto...

9 Andrebbero chiaramente distinte la realtà quotidiana, concreta, pratica, soda, dal mondo sublime della burocrazia, delle scartoffie, delle norme. Quindi, per rimaner appunto nel sodo, un esempio di nota nella documentazione del carrellino potrebbe suonare più o meno così: "I nostri test in laboratorio, le specifiche di progettazione e costruzione, e le numerose prove su strada indicano che il carrellino può ragionevolmente essere condotto in sicurezza con un carico fino a... kg. Le attuali norme europee per l'omologazione impongono tuttavia una massa massima di 40 kg e quindi, sottratto il peso del carrellino, rimangono a regola 25.5 kg per i passeggeri. Se, in caso di incidente, avete intenzione di farvi risarcire dalla vostra assicurazione, badate a non superare il limite di omologazione..." Un pezzo del genere andrebbe in tutti i modi a favore del carrellino, e mai contro. A favore dell'utilizzatore. A favore di tutti.

10 Non ricordo esattamente il testo, qualcosa tipo: "Ho acquistato oggi il vostro carrellino per bimbi Trail Tots. Chiedo cortesemente un piccolo ma importante chiarimento: viene passato per due bimbi, e nel contempo è indicato un carico massimo di 25.5 kg, suggerendo anche un'età minima di utilizzo di circa 18 mesi. Questi dati mal si conciliano con la realtà: per intenderci, un bimbo di 18 mesi pesa mediamente 12.5 kg per cui si potrebbero teoricamente trasportare solo due gemellini, e per poco tempo. In pratica: ho due pargoletti di 2 e 4 anni: posso trasportarli in sicurezza nel vostro carrellino, oppure mi consigliate di riportarlo al negozio?

11 http://www.bellelli.com/contattarci.html

12 Probabilmente, butto io, le norme cui si fa riferimento sono riferibili all'attuale Codice della Strada italiano.
"Caratteristiche costruttive delle attrezzature per il trasporto dei bambini sui velocipedi" -- al capo 7 recita: "Sono consentiti i rimorchi per velocipedi purché la lunghezza del velocipede compreso il rimorchio non superi 3 m. La larghezza massima totale del rimorchio non deve essere superiore a 75 cm e l'altezza massima compreso il carico non deve essere superiore a 1 m. La massa trasportabile non deve essere superiore a 50 kg. Per la circolazione notturna il rimorchio è equipaggiato con i dispositivi di segnalazione visiva posteriore e laterale previsti per i velocipedi all'art 224." (art 225 del D.P.R. 465/92 con le modifiche adottate dal D.P.R. 610/96, editore Maggioli, edizione 1998 -- fonte Fiab*)

13 In realtà, il documento di omologazione tedesco parla solo di peso, e non di 2 bambini. Quindi tutto l'inghippo forse è dovuto alla malizia del marketing Bellelli che vorrebbe far passare per doppio un carrellino che due bambini veri (almeno ufficialmente) non li porta.

14 Nessuno al mondo venderebbe mai una Ferrari che "va a 50 all'ora". Il concessionario assicura piuttosto che l'automobile può viaggiare in sicurezza anche a 300 all'ora su piste adeguate, e se mai ricorda che sulle autostrade italiane il massimo consentito dalla legge è 130, e in città 50. Sulle autostrade tedesche, aggiunge strizzando l'occhio, spesso non c'è limite di velocità.

15 Esempio i canadesi Chariot Carriers, vedi la foto nel bosco a inizio pagina.

16 Un paio di esempi da Amazon: [1] [2]


Scopri tutte le categorie Parole chiave: Viaggi, Bicicletta, Bambini


Altre pagine che ti potrebbero interessare:

Ti piace questa pagina? Condividi con i tuoi amici Condividi con i tuoi amici

Pin It


  Scrivi il tuo contributo

Commenti

Dario 28 aprile 2012
Buongiorno, ottimo articolo…. alcune domande:
1) oltre ad Amazon.uk ci sono altri siti dove comprare, magari in Italia?
2) c’è qualche test comparativo in rete? non ne trovo…
Grazie!
kirpi 28 aprile 2012
Certo Dario,
noi avevamo messo il link ad amazon.co.uk perché era l'unico negozio che vendesse online, ai tempi, il carrellino oggetto di analisi.
Ma puoi acquistare via internet carrellini di numerosi produttori ad esempio su amazon.it (per nostra esperienza molto affidabile) oppure su ebay.it!
Sempre su ebay.it esistono anche negozi specializzati.
Occorre sottolineare che, spesso, l'acquisto di usato è una scelta conveniente. Intendiamoci, è conveniente ed interessante, sopra tutto, l'acquisto di carrellini ben fatti (tipo i Burley) perché, anche dopo anni d'uso, non perdono molto in valore: quindi il vero costo risulta nella differenza fra i prezzi di acquisto e di rivendita (differenza spesso inferiore al costo anche di un carrellino modesto) con il vantaggio di aver potuto adoperare un carrellino ottimo per anni :-)

Un carrellino buono non perde valore nel tempo e può essere facilmente rivenduto. [immagine www.burley.com]

Di test comparativi utili è difficile trovarne, perché i carrellini per bimbi sono un accessorio molto di nicchia, per i quali il mercato è ristretto. In Italia questo è particolarmente vero, più che in altre nazioni. Di fatto quindi ci si trova a dover scegliere fra pochi prodotti disponibili: inutile leggere test di carrellini coreani che qui non si potranno mai trovare.
I principali elementi di valutazione sono comunque, oltre al prezzo:
- solidità strutturale
- leggerezza
- ingombro (una volta piegato)
- flessibilità d'uso (alcuni si trasformano in carrozzine, ad esempio)
Un sistema pratico per valutare un carrellino consiste nel cercarlo usato sulla rete. Come si accennava prima, un buon carrellino non perde molto di valore con l'uso, e quindi, confrontando il prezzo dell'usato con il nuovo si ha di norma un'espressione sintetica e concreta del suo vero valore.
Un po' come si faceva con le macchine fotografiche una volta (ora con il digitale, è tutto da buttare entro 5 anni).
Eugenio 4 marzo 2013
Il problema riscontrato relativo alla insufficiente portata lorda di tali rimorchi (in genere 40 kg) è probabilmente dovuto ad omologazioni estere in quanto per tali veicoli il codice della strada italiano prevede un max di 50 kg. Questo limite renderebbe ben più fruibile l'uso di tali accessori anche per il trasporto di 2 bimbi che tra l'altro è il caso in cui più se ne sente la necessità.
Giorgio3 agosto 2013
Ho speso del tempo per leggere tutto. Una domanda sola: informarti prima di comprare?

Iscriviti alla Newsletter gratuita di Millenuvole!

Cosa trovi nel nostro Notiziario?

Le novità del sito su fotografia, viaggi, cultura e tempo libero.

Anteprima newsletter